cerimonia del theUn piccolo angolo di Giappone si schiude al visitatore quando entra nel Borgo delle Camelie. Da qualche anno, infatti, il legame con il paese del Sol Levante si è fatto ancora più stretto, suggellato dal fil rouge della camelia, che accorcia le distanze tra noi e l’universo nipponico. A rendere possibile tutto ciò, la collaborazione con l’associazione culturale Iroha, che anche per questa edizione della mostra ci porterà alla scoperta delle tradizioni giapponesi.

Immancabile l’appuntamento con la cerimonia del tè a Villa Orsi, che si terrà tutti i giorni alle ore 11, 14.30 e 16.30, quest’anno arricchita da seminari sulla storia, la preparazione, la presentazione e le proprietà del tè. Il corso si svolgerà il sabato pomeriggio alle 14.30 e alle 16.30 al costo di 25 euro e prevede il rilascio di un attestato di frequenza.Screen Shot 2017-02-02 at 10.02.44

Chi volesse conoscere da vicino gli oggetti tradizionali, come kimono e utensili per la cerimonia del tè, non potrà mancare all’appuntamento con la mostra Nostalgia del Giappone nel padiglione della Mostra Scientifica allestito presso il Centro Culturale Compitese. Dopo il laboratorio di Ikebana del 2016, quest’anno i visitatori si potranno cimentare anche in workshop di “Kumihimo”, l’antica arte dell’intreccio. Tra le trecce più note vi sono indubbiamente quelle utilizzate per decorare i costumi di scena del teatro giapponese e per ornare i kimono.

Tra le novità di quest’anno anche dimostrazioni di Iaido, l’arte dell’estrazione della katana, in programma per il 19 e 26 marzo, alle 14 al Centro Culturale Compitese e alle 16 a Villa Orsi.