sasanqua 2018Frantoi Aperti e Mostra della Camelia Sasanqua:

il 20 e 21 ottobre il Borgo delle Camelie si tinge di profumi e sapori

L’autunno nel Compitese si appresta a soddisfare gusto e olfatto. S. Andrea e Pieve di Compito, infatti, frazioni del Comune di Capannori ormai noti come “Borgo delle Camelie”, apriranno le porte ai visitatori con una nuova edizione di Frantoi Aperti e della Mostra della Camelia Sasanqua, in un duplice evento alla scoperta di due eccellenze del territorio: l’olio extravergine di oliva e il fiore divenuto simbolo della zona. La manifestazione, organizzata dalla cooperativa Centro Culturale Compitese, si svolgerà il 20 e 21 ottobre dalle 9 alle 18 e prevede numerose iniziative. Protagonisti saranno i frantoi della zona, tre realtà molto diverse tra loro, in grado di offrire una panoramica a 360 gradi sugli approcci e le tecniche oggi usate nella produzione dell’olio. Nello spazio di pochi metri sarà dunque possibile ammirare tre impianti e toccare con mano tre diverse metodologie di lavorazione delle olive. Organizzati come vere e proprie cooperative sono il Frantoio Sociale del Compitese, in via di Tiglio 609, moderno, con una linea continua e una potenzialità di lavoro elevata, e il Frantoio Sociale La Visona, in via della Pieve 93, che invece conserva uno stile più tradizionale, caratterizzato dalle sue antiche macine in pietra e da un sistema di estrazione a pressione. Più piccolo, ma non meno rilevante, il frantoio dell’azienda agricola biologica Alle Camelie, in via della Pieve 186, che permette la molitura immediata delle olive raccolte in loco, a tutto vantaggio della qualità del prodotto finale. I visitatori avranno la possibilità di assistere alla raccolta delle olive in tre diversi oliveti e alla loro molitura nei tre frantoi presenti. Non solo guardare, ma anche toccare, odorare e assaporare: i partecipanti all’iniziativa avranno infatti l’opportunità di assaggiare e acquistare il prelibato olio. La full immersion nel mondo dell’olivicoltura proseguirà anche a cena nei ristoranti del Borgo, per assaggiare piatti tipici conditi con olio locale. Anche gli amanti dei fiori e della vita all’aria aperta saranno accontentati. Ottobre, infatti, è il momento ideale per scoprire la Camelia Sasanqua, varietà meno nota rispetto alla Japonica, che fa da padrona in occasione della Mostra Antiche Camelie della Lucchesia in programma a marzo. La Sasanqua, letteralmente “fiore del tè di montagna”, oltre ad essere apprezzata per le qualità ornamentali ha il valore aggiunto di essere lievemente profumata. I visitatori potranno scoprirne tutti i segreti e acquistarne alcuni esemplari nel Camellietum Compitese, “Giardino d’Eccellenza” alle pendici del Monte Serra, che ospita migliaia di cultivar di camelia. In occasione di questi due eventi sarà organizzata anche una caccia al tesoro nel Borgo, un modo alternativo per scoprire divertendosi la storia e il folklore del luogo. In palio ci saranno olio extra vergine appena prodotto, piante di camelia di varie dimensioni e ingressi alla XXX Mostra Antiche Camelie della Lucchesia che si terrà il 16-17, 23-24, 30-31 marzo e 6-7 aprile 2019.

Contestualmente, il 21 ottobre, si terrà la XII Marcia delle Camelie con percorsi di 3, 8 e 18 chilometri.

Per informazioni e prenotazioni: Centro Culturale Compitese, via Fonda 1 Pieve di Compito – 0583/977188, 366/2796749, info@camelielucchesia.it