DSC_5432La ‘XXX Mostra Antiche Camelie della Lucchesia’ conclusasi ieri (domenica) ha fatto registrare il record assoluto di presenze dalla sua istituzione.  Nei quattro fine settimana della mostra – promossa dal Centro Culturale Compitese e Comune di Capannori, in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Villa Reale e il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Lucca- i visitatori sono stati infatti  10 mila.

E’ risultata quindi vincente la formula dei fine settimana a tema che ha sicuramente contribuito ad attrarre un maggior numero di visitatori nel Borgo delle Camelie. Il  primo è stato dedicato  alla botanica, il secondo al tè, con la Prima Fiera Internazionale del tè,  il terzo al cibo, con la mostra-mercato dei prodotti tipici locali, e l’ultimo alla musica con il Padiglione  della musica e i concerti dislocati  nelle varie location della Mostra.

“Siamo davvero molto soddisfatti di questo straordinario risultato – commenta la vice sindaca Silvia Amadei -. Un risultato che dimostra come questa manifestazione sia diventata un vero e proprio punto di riferimento del settore a livello nazionale ed internazionale capace di attrarre un pubblico sempre più numeroso grazie al lavoro e alla passione da sempre profusi dal Centro Culturale Compitese che ringraziamo,  al convinto sostegno della nostra amministrazione e al contributo di tutti coloro che vi hanno collaborato. Il record di presenze è il miglior regalo per l’importante compleanno della manifestazione”.

Ieri (domenica) si è svolta anche la premiazione della ex tempore di pittura dedicata al pittore Vincenzo Muscatello:”30 anni di Camelie:le trasformazioni nel Borgo’ che ha visto piazzarsi al primo posto Alessandra Zago, al secondo Alessia Impagliazzo e al terzo  Barbara Melzer. Sabato scorso nello splendido scenario del Camelieto nell’area dedicata all’Europa, alla presenza dell’assessore del Comune di Capannori Pier Angelo Bandoni e del sindaco di Pirna (cittadina tedesca vicino a Dresda dove nel castello di Zuschendorf si svolge una  mostra  annuale delle camelie) Klaus-Peter Hanke  è stata messa a dimora (presente anche il presidente del Centro Culturale Compitese Augusto Orsi) una camelia come segno di amicizia tra le due città.