Ciao Augusto

da | 12 Dic 2022 | Primo piano

“Senza di lui la comunità perde una guida e un pezzo di storia. Ci mancherà terribilmente”. Gli abitanti di Pieve e Sant’Andrea di Compito, commossi, dicono addio ad Augusto Orsi, presidente della cooperativa di comunità Centro Culturale Compitese, morto lunedì 12 dicembre a 78 anni a seguito di un improvviso malore. Uomo di poche parole ma dal cuore grande, ha dedicato la vita al suo territorio e al servizio degli altri.

Non solo camelie

Negli ultimi anni il suo impegno ha trovato concretezza nella nascita e nello sviluppo del Camelieto, oggi riconosciuto come il più grande “Giardino d’eccellenza” d’Europa dall’International Camellia Society. “Con tenacia, determinazione e una visione del futuro fuori dal comune, Augusto ha contribuito in modo determinante allo sviluppo del Compitese. Se oggi la Mostra delle camelie è un evento riconosciuto in tutto il mondo è anche e soprattutto merito suo”, dicono con la voce rotta dalla commozione coloro che hanno collaborato con lui in questi anni.

L’attitudine al sociale

Dopo il diploma da ragioniere, Augusto Orsi è diventato un imprenditore edile. La sua attitudine all’accoglienza e all’inclusione si è manifestata da sempre anche in ambito professionale, dando lavoro e aiutando giovani in difficoltà di tutte le nazionalità. Il suo impegno civile si è manifestato con determinazione anche negli anni in cui è stato consigliere comunale a Capannori.

Non ha mai abbondato il Compitese, terra che ha amato profondamente. Ed è proprio qua che insieme a un gruppo di giovani appassionati mossi da una forte e condivisa indole sociale ha riversato le proprie energie e il proprio impegno: le prime esperienze politiche con il PC, la nascita di nuove attività (è tra i soci fondatori del Frantoio sociale del Compitese), il teatro con la Zingaresca e altre attività che hanno portato alla nascita della biblioteca (poi trasferita a San Leonardo in Treponzio) e di quello che oggi è il Centro Culturale Compitese, nato nel marzo 1976. L’obiettivo di Augusto e degli altri ragazzi era quello di tutelare, valorizzare e salvaguardare il vasto patrimonio artistico, storico e ambientale del territorio. E così, dove c’erano una vigna malandata, terreni incolti e un rudere dismesso, oggi ci sono la sede della cooperativa, un ampio parco, un palco e impianti sportivi. Alla costruzione della sede partecipa tutto il paese, e ognuno contribuisce come può mettendo in gioco tempo, passione e tanto sudore.

La ricerca della bellezza

Seguono battaglie civili, nuove attività (come la mostra mercato dell’olio extra vergine di oliva) e, nel 1989, la prima Mostra delle antiche camelie della lucchesia. Ad Augusto va il merito di aver fatto crescere questa manifestazione, facendo nascere e sviluppando rapporti internazionali tutt’ora esistenti. “Nella sua visione del futuro c’erano soprattutto i giovani. Voleva che il Centro Culturale Compitese potesse contribuire alla loro formazione con attività destinate all’educazione ambientale e, quindi, alla bellezza della natura” raccontano i soci della cooperativa.

Non è un caso che le ultime iniziative pubbliche cui ha partecipato siano state due inaugurazioni: quella della prima aula nel bosco del territorio, realizzata grazie alla bonifica di un terreno incolto e dato in concessione da privati cittadini (avvenuta durante il primo Festival delle cooperative di comunità della Toscana), e quella dell’Auditorium Sinensis, con cui di fatto ha dato il via a un percorso didattico che troverà concretezza nel corso del 2023.

“Solo pochi giorni fa ci ha detto che di fronte all’ingresso del camelieto avrebbe voluto far scrivere questa frase: ‘la cultura è la ricerca tenace e appassionata della bellezza’. Il suo desiderio sarà senz’altro esaudito”. Alla compagna Inge, ai figli Claudio e Luca, a tutti i familiari e a quelli che gli volevano bene, dal Centro Culturale Compitese vanno le più care e sentite condoglianze.

La Messa si terrà mercoledì 14 dicembre 2022 alle ore 14.30 nella chiesa di Pieve di Compito – Via della Chiesa, Capannori LU.
Si ringraziano anticipatamente tutti coloro che parteciperanno alla cerimonia funebre e coloro che hanno dimostrato la loro vicinanza in questo triste momento.

Per chi volesse esprimere la sua partecipazione al lutto, potrà farlo effettuando una donazione ad una delle cose a cui Augusto teneva di più, il suo amato Camelieto, tramite l’Associazione “Amici del camelieto e dintorni”:

IBAN: IT66 Z030 6909 6061 0000 0176 523
Causale: DONAZIONE IN MEMORIA DI AUGUSTO ORSI

ULTIMI ARTICOLI

SAVE THE DATE
MOSTRE DELLE CAMELIE
2022-2023

VI Mostra della Camelia Sasanqua a fioritura autunnale
8-9 ottobre 2022
15-16 ottobre 2022
22-23 ottobre 2022

XXXIV Mostra primaverile delle Antiche camelie della Lucchesia
11-12 marzo 2023
18-19 marzo 2023
25-26 marzo 2023